Carla, le superfici, i colori.

Carla Maggiore espone al Museo Civico Archeologico di anzio SUPERFICI

Un commento a “Carla, le superfici, i colori.”

sirlad scrive:

molte foto sembrerebbero doppiate ma in realtà ho cercato di farle con programmi e modi differenti per cercare le condizioni migliori per far risaltare i soggetti. La macchina è quello che è, gli scatti veloci, le condizioni di luce non ottime, ma tutto sommato credo che le intenzioni della mostra escano fuori. L’accostamento tra i colori ed i materiali dei reperti storici e quelli dei lavori di Carla credo che alla fine sia stato vincente ed avvincente. Bella l’idea e bello tutto il contesto. E belli i quadri…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *