“L’Italia ripudia la guerra”

giovedì 17 settembre 2009 → 21:43 in Manhattan e dintorni

In una brutta giornata come quella di oggi in Afghanistan vorrei ricordare a tutti una frase fondamentale della nostra Costituzione.
CostituzioneOggi più che mai va ricordata questa frase della nostra Costituzione Repubblicana, che quasi tutti hanno dimenticato. Questa guerra che “combattiamo” da otto anni non cessa di mostrare le atrocità di tutte le guerre.
La scorsa settimana ci siamo addolorati per i civili bombardati per errore oggi siamo feriti dalla perdita di sei italiani.
Abbiamo iniziato a manifestare contro questa guerra nell’ottobre del 2001, nonostante il dolore per l’attacco alle torri. Siamo sempre stati contrari alla “guerra al terrorismo” perchè abbiamo sempre pensato che la guerra non è mai una soluzione ma esattamente il contrario. Dicevamo quello che dice la nostra Costituzione, ed eravamo milioni. Sono passati otto anni, in Afghanistan ed in Iraq la “democrazia” è di là da venire, Bush non è più il capo della coalizione (autotravestita da “missione internazionale”, in realtà USA e fedeli alleati) eppure la carneficina continua…e qui da noi non c’è più nessuno “contro la guerra senza se e senza ma”!
Siamo noi quelli che sono peggiorati ?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *