Militanti del Mend attaccano impianti dell’ENI nel delta del Niger

venerdì 13 aprile 2012 → 19:52 in Nigeria

Il Mend torna ad attaccare gli impianti petroliferi nella regione del delta del Niger. Esplodono un pozzo e un oleodotto dell’Agip (ENI)
Con un comunicato diramato in mattinata, a SaharaReporters e a diverse agenzie di stampa, il Movimento per l’emancipazione del delta del Niger (Mend) ha rivendicato l’attacco ad alcuni impianti dell’ENI in Nigeria: “ I nostri combattenti hanno attaccato e distrutto questa notte alle 2.10 un pozzo e un oleodotto su linee appartenenti alla società Agip, del gruppo italiano Eni». Nel comunicato, firmato con il solito pseudonimo, dal portavoce
del Mend, Jomo Gbomo, il gruppo annuncia che “altri attacchi seguiranno”.
L’attacco, come confermato alle agenzie di stampa dall’ENI, è avvenuto a Clough Creek, nello Stato di Bayelsa, nella regione del Delta del Niger. L’oleodotto colpito è quello che va a Tebidaba.
Al momento la compagnia italiana non è in grado di valutare l’entità dei danni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • RSS A SUD

  • Porta Metronia Tags