Manca poco…

sabato 20 novembre 2010 → 21:38 in On the Roads

Jjema el fna, MarrakeshHo preso giusto qualche appunto su un catalogo per la visita della città incantata, (spero abbia mantenuto il fascino che ho assaporato tanti anni fa) siete pronti? passaporti e rinnovi a posto?

Marrakech: si potrà visitare la parte storica con i Giardini della Menara, le Tombe Saadiane, il Palazzo Bahia, la Koutoubia e il Museo Dar Si Said. Consigliamo di proseguire le visite partendo dalla centrale piazza di Jemaa el Fna per esplorare il tipico suq con i quartieri degli artigiani. Al tramonto sarà bellissimo immergersi tra la folla colorata della piazza Jemaa el Fna, dichiarata dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità.
Ancora una giornata dedicata alla scoperta individuale dell’antica capitale, che divenne nei secoli crocevia culturale tra il mondo del Maghreb e quello andaluso, dal quale derivò tecniche artistiche, filosofia e scienza. Tempo a disposizione per passeggiate, acquisti ed un’esplorazione personale di questa città piena di fascino: il Mellah, quartiere ebraico, piccoli musei, mederse, fontane, deliziose piazzette, non attendono che di essere scoperte

14 commenti a “Manca poco…”

sirlad scrive:

ho già il mal d’Africa!

flash scrive:

manca solo il tempo di addormentarsi, per sognare tranquilli.

fabrizio scrive:

Torta di riso…finita.

flash scrive:

i germi non attaccano il labbinda….perchè lo …………….quindi stò tranquillo.

sirlad scrive:

ma come? se portamo er dentista e se stamo a preoccupa’ delle carie!?! tanto se pija poco……

edda scrive:

Ma che problema è lo spazzolino..se Labbate ti attacca una carie al volo in piazza ci sono dentisti pronti per ogni evenienza..

flash scrive:

ma ci sono misure da rispettare per il bagaglio? E poi…..per telefonare/ci serve qualche carta particolare? Sò che il tema è molto caro ai labbinda quindi su questo dovrebbero essere preparati.
Sul peso risparmio un pò visto che il profumo lo compro sul posto mentre per il rasoio, crema da barba e dopobarba e poi spazzolino e dentifricio usiamo quello in comune (che porta lui, tanto che problemi ci sono?).

edda scrive:

Si è rotto il motorino della messa a fuoco, fortunatamente è ancora in garanzia altrimenti mi sarebbe costato circa 500 euro…

sirlad scrive:

che cosa era successo alla favolosa Nikon? il filmino non sarebbe male, ma è troppo impegnativo e non ti godi il presente, vedremo. Magari se facessimo un po’ di riprese per ognuno..

fabrizio scrive:

la mappa nun ce serve…tanto se perdemo lo stesso! 😉

edda scrive:

Flash caro ci mancherebbe altro, io non ho proprio il senso dell’orientamento, in fondo le cose da visitare non sono poi molte.. il bello è solo guardarsi in giro! Mi hanno pure riparato la macchina fotografica ..giusto in tempo! Certo se Labbate facesse un bel filmino tipo Parigi non sarebbe male. Per la valuta ho chiesto a chi è andato ultimamente e ha sempre pagato tutto in euro senza problemi. A presto…

sirlad scrive:

non puoi portare le forbicine per tagliarti i peli del naso, coltellini e cose del genere. Il dopobarba ed il profumo si. Personalmente porterò tutte cose leggere, dopobarba in tubetto di plastica; stick per la barba con pennelletto evvia. Poche cose. Ricordarsi il limite max di 10 chili.

flash scrive:

condivido il pensiero del labbuele. Per noi è una occasione talmete attesa da non volerci quasi pensare per tutti i problemi legati a questo evento che sono sicuro, però, si incanaleranno per il verso giusto lasciandoci così tranquilli per quei quattro giorni dedicati ad un mondo ed un popolo nuovi che riusciranno a dissetare la nostra voglia di conoscenza e di curioso interesse. E risce ad arrivare quasi inatteso. Bene così. Aspettiamo con una adrenalina crescente il vostro incontro perchè è alla base di tutto e dipinge il palcoscenico del viaggio con colori fantastici e mai prevedibili. Vi ricordo solo una cosa, la cartina della città sarà, come al solito, nelle mani di Carla. Tu, cara Edda, digli dove deve portarci e lei lo farà. Tutto pronto sul fronte burocratico. C’è ancora qualcosa da chiarire tipo il cambio che a detta del Labbinda è meglio effettuarlo in loco ma per il resto sembra ok. Ma cosa si può o non si può portare nel bagaglio a mano?

sirlad scrive:

è vero, abbiamo prenotato questo viaggio da tanto tempo che speravo di potermelo “spizzare” piano piano come si fa quando hai in mano un bel punto a poker e invece, eccolo quì, è arrivato senza quasi accorgermene. Ma lo gusto ugualmente perché ritorna quasi improvviso, dopo un bel po’ di problemi, e comunque atteso e benvenuto. Sarà bello arrivare fino all’ultimo carichi di rotture di palle e poi, d’un tratto, mandare tutto affanculo e via..
Anch’io, Edda, avevo letto qualcosa sulle bellezze da vedere e da vivere sul posto ma sarebbe meglio se tu approfondirai la questione e ci farai da cicerone, compresa guida e spiegazioni, con o senza cuffiette..
A presto, che bello!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *