Pomigliano…

giovedì 15 luglio 2010 → 20:19 in Manhattan e dintorni

Pomigliano, lettere di licenziamento e premi di produzione non pagati. Meditate gente, meditate. E mi raccomando non fate i soliti maliziosi, non starete mica pensando che queste siano le conseguenze del referendum…

P.S. qualcuno un giorno mi spiegherà perché viene chiamato premio visto che premio non è ma solo ciò che rimane della scala mobile massacrata da Craxi, Andreotti e Forlani. Correva l’anno 1985, un bel giorno di giugno l’eroe italiano Bettino invitò ad andare al mare…altri tempi, altri referendum.

4 commenti a “Pomigliano…”

Edo scrive:

Per loro , i ricchi, il liberismo ha funzionato benissimo, si sono arricchiti sempre di più. Da tanto tempo provano a “liberalizzare” il lavoro, abolendo i contratti nazionali, per pagare di meno, per non avere lavoratori che “pretendono” di avere dei diritti, per trattare con i singoli….per tornare al medioevo…se vuoi mangiare lavori per me alle mie condizioni (…manca solo il jus primae noctis, ma c’è tempo..).
Il problema è che il popolo “ebete” fà il tifo per loro…..e che non c’è un’altra squadra per cui tifare.
Finirà malissimo…e purtroppo lo vedremo!

fabrizio scrive:

Si ricorderanno se qualcuno sarà in grado di raccontarli…

Edo scrive:

….ricordi. Un giorno si ricorderanno i “bei vecchi tempi” in cui esistevano i diritti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *