La Nigeria alla radio. 2- Il Mend e Henry Okah.

giovedì 18 giugno 2009 → 19:20 in Nigeria

logoIeri su Radio Onda Rossa è andata in onda la seconda trasmissione sulla Nigeria e il delta del Niger. Hanno partecipato Edo Dominici (ASud) e Enzo Mangini (Carta).
ror-logo1Un importante oleodotto gestito dalla Shell è stato distrutto in un attentato dei militanti del Mend. Fermata la produzione di 185 mila barili

shell-logo

La trasmissione di Radio Onda Rossa del 17 Giugno

[audio:Nigeria-2.mp3]

Continua l’offensiva dei militanti del Mend che estendono gli attacchi allo Stato di Bayelsa.

“Verso le 20 e 30 ore di oggi Mercoledì, 17 giugno 2009, – recita il comunicato dei militanti – i combattenti del Movimento per l’emancipazione del delta del Niger (Mend) che permettono l’espandersi dell’uragano Piper Alpha (la nostra campagna per paralizzare tutte le esportazioni di petrolio e di gas della Repubblica Federale di Nigeria), ha distrutto con esplosivi ad alto potenziale un oleodotto gestito dalla Shell nello stato di Bayelsa”.

“Questo attacco è dedicato ai due fratelli uccisi dalla JTF e ripresi in un video.
“La Shell dovrebbe seguire l’esempio della Chevron (la società americana ha deciso martedì l’evacuazione di tutti i lavoratori dagli impianti della zona di Escravos, evacuazione avvenuta ieri con gli elicotteri) e sgomberare tutto il suo personale dagli impianti nella regione del delta del Niger per evitare danni collaterali e vittime civili. Noi non intendiamo perdere tempo prendendo ostaggi. Gli uragani non rispettano nessuno. ”
Il comunicato è stato firmato da Jomo Gbomo, portavoce del Movimento per l’emancipazione del delta del Niger.
La società anglo olandese Shell – con un comunicato- ha confermato che il gasdotto Trans Ramos nella comunità Aghor-2 Stato di Bayelsa è stato attaccato la notte scorsa (17 giugno).
“Parte della produzione di petrolio è stata interrotta per evitare un potenziale impatto sull’ambiente,” ha segnalato la Shell senza dare ulteriori dettagli. La produzione persa dall’impianto secondo quanto riportato dalle agenzie è di 185 mila barili al giorno.
Il Mend aveva avvertito ieri con una e-mail ai media che il gruppo intende estendere il suo attacco ad altri Stati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • RSS A SUD

  • Porta Metronia Tags