Gran finale e titolo a casa!

sabato 17 maggio 2008 → 14:05 in TheSbrocks

Serata molto partecipata quella di ieri sera. Constatate le assenze der poro Piero (di guardia) e di Piergrillo (solito sms indefinibile) alla conta per le qualificazioni si presentavano in 8.
Tavolo A: Edu, Olivio, Er Pesenti e Sirlad.

Tavolo B: Flash, James, Riccio, l’Ardito
Come al solito i primi due in finale. Da annotare, per evitare recriminazioni che Sirlad e Flash sono arrivati a partita già iniziata entrando con il peggior punteggio.

Guarda la gallery →

Nel tavolo B Sirlad entrava a 23 con Edu.
In finale andavano Olivio e Edu, Riccio e l’Ardito.
La cronaca della finale vedeva il Riccio Brandolino chiudere la prima spaccata in netto vantaggio. Si virava infatti con il Riccio a 72, Edu a 31, Ardito 14 e Olivio 8.
La seconda vedeva l’avvicinarsi di Edu e la rimonta di un gasatissimo Ardito, con lo stesso Oliver quasi in partita. Ma entriamo nel vivo della “bastonata finale” che spegne tutte le illusioni.
La situazione vede Riccio fermo da tempo a 106, il gasato Ardito che gongola a 98, Edu a 88 e Olivio a seguire. Sul tavolo è rimasta la palla numero 3.
Edu imbuca la palla e si porta a 91 punti. L’Ardito si precipita a preparare il triangolo già pregustando la vittoria finale. Edu dice all’Ardito: “Hai fatto un bel triangolo, la vedo bene” e tira.
La classe non è acqua, non si può “terziarizzare”, sulla spaccata ben 2 palle terminano in buca, sono la 11 e la 12. Siamo a 114 con un tiro ancora a disposizione. La 13 fà booom e finisce in buca. Tutti ammutoliti e tutti a casa.
Nella finalina Er Pesenti si consola con una bella vittoria.
Che dire. Il titolo dopo una breve parentesi a casa dell’Ardito torna nelle giuste mani.

Tags:

14 commenti a “Gran finale e titolo a casa!”

edu scrive:

Rosicanti, smemorati e bugiardi! Poveri voi. Altro che la Onlus.
L’archivio è lì a testimoniare quanto grave è la malattia e quanto grosso il rosicamento sia degli ex detentori che degli “aspiranti”.
Propongo il ricovero nel reparto geriatrico in mezzo a tanta…schiuma!

sirlad scrive:

Mi domando come mai Edu nelle ultime due settimane, quando è sempre arrivato ultimo, non ha mai scritto., Specialmente l’altro venerdi quando vinse l’Ardito (due partite ed una io) e, per pura pietà non abbiamo postato nulla, Edu ha fatto passare la notizia in sordina. Oggi, dopo una sola partita vinta con l’inganno e dopo essere passato in finale con il segno dell’antisportività, de che canta vittoria?

fabrizio scrive:

Anch’io, non tanto pe’ Edu ma pe’ vede’ finalmente er riccio!

edda scrive:

sono disponibile a mettere la mia quota personale per Edu questo ed altro.

edu scrive:

Arzate i sordi e comprateme er mezzo tennico.

edu scrive:

De Riccio jè rimasto er nome!

erpesenti scrive:

Esatto Fabbri….eravamo li……aho la stessa cosa che ho detto io…….arzamo du spicci pe na’ macchinetta pe edo che non so po’ vede’……lo dovevi vede….’ pareva Oliviero Toscani con un telefonino de trecento anni fa che faceva: mettetevi cosi,’ mettetevi cola’, qui’ non c’e’ luce……etc etc …veramente agghiacciante

edu scrive:

Cercalo ci sono anche le “didascalie”

fabrizio scrive:

Er riccio? Nun l’ho individuato, per questo ripropongo l’idea di una piccola digitale.

edu scrive:

Dai pure Er Riccio se n’travede!

edu scrive:

Se Er Pesenti ha qualche ragione per recriminare…per 3 punti non è andato in finale…. l’Ardito muto deve stare! Tutto da solo fece! Terzo finì!!!!
Io ho messo solo la classe cristallina……..

fabrizio scrive:

Una richiesta: ma una macchina fotografica digitale per poro Edu? Io propongo ‘na colletta, poi labbuele va e la compra. A intuito credo di aver riconosciuto, tra gli altri, Oliver e Luca…

Ardito scrive:

Seconda precisazione….. se non casca il triangolo e t’imbuca la 12…. insomma il cul vien dal cielo… e poi ma cel’hai messo il………..
Edu accanna!!!!!!!!!!!!

erpesenti scrive:

precisazione…… nella prima partita,se non acchittavi le palle ad Oliver volutame con premeditazione diabolika, non andavi in finale……lo sai benissimo……

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *